La casa vacanze più particolare d’Italia si trova in Val Trebbia, e nasce da un’idea della coppia composta da Bob e Silvia. I due, infatti, avevano il progetto di realizzare una residenza estiva a partire da un veicolo. Ed è così che, dopo qualche ricerca, hanno trovato il mezzo adatto a loro: un London Bus a due piani, vero e proprio autobus che fino ad allora aveva circolato su strada.

L’autobus – casa vacanze della Val Trebbia: il progetto

Bob e Silvia sono riusciti a recuperare l’autobus dalla provincia di Caserta. I lavori di ristrutturazione sono iniziati nell’autunno del 2018 e hanno richiesto un anno: “Una fatica enorme”, ha detto la coppia, che ha lavorato alla trasformazione del veicolo – alto 4,50 m e lungo 8 – insieme all’amico Claudio.

Il piano superiore dell’autobus è diventato la zona notte, con due camere (una matrimoniale e una doppia) e un bagno. Il “piano terra”, invece, ospita una cucina spaziosa e un salotto, mentre il patio esterno fa da terrazza. Il bus è stato dotato anche di un impianto di riscaldamento con termoconvettori elettrici.

La zona notte

Una curiosa attrazione

Il bus londinese diventato casa vacanze si trova ora nel campeggio Ponte Barberino della Val Trebbia. Porta il numero 148, con destinazione Notting Hill. Ma data la sua particolarità, è diventato meta turistica: “Il risultato è piaciuto talmente tanto che il camping è stato meta di un piccolo pellegrinaggio di curiosi per vedere questa opera” scrive la coppia. Orgogliosi di quanto realizzato, Bob e Silvia ora omaggiano i visitatori con un biglietto originale del bus dell’epoca.

Leave a Reply