Proposta interessante per chi è alla ricerca di mostre da visitare a Parma. Dal 18 settembre in città arriva infatti “Banksy. Building castles in the sky”, mostra dedicata al writer inglese senza identità, in programma a Palazzo Tarasconi fino al 16 gennaio e anticipata dal palinsesto di eventi “Around Banksy”, che si compone di murales, contest, esposizioni, live painting, visite guidate, video, convegni e altre iniziative dedicate all’artista. Tra le più curiose, senza dubbio, il Bus tour dei murales cittadini: un viaggio guidato attraverso le opere di street art presenti nelle vie della città, a bordo di un bus graffitato dall’artista Fabio Petani.

Mostre a Parma: le opere di Banksy

L’esposizione, tra le mostre più interessanti a Parma previste per l’autunno, si compone di oltre cento opere, tra cui alcuni dipinti, stencil e le serigrafie più famose e iconiche. Il pubblico potrà ammirare, fra le altre, Dismaland print, Love Is In The Air, Barcode, Monkey Queen, Girl with Balloon e Mickey Snake, oltre ad alcuni oggetti installativi, scoprendo la rivoluzionaria poetica del misterioso artista di strada.

Girl with Balloon, una delle opere più note di Banksy

La mostra sarà preceduta e accompagnata da “Around Banksy“, palinsesto di eventi – tra cui esposizioni, live painting, convegni e visite guidate – promosso dal Comune di Parma e dalla Fondazione Archivio Antonio Ligabue. Dal 4 settembre è partito “Under Yard. Don’t call us street artists”, un contest dedicato al tema della multiculturalità che si tiene nei sottopassi ferroviari di via Trieste.

Banksy Sightseeing: il tour in bus fra le opere di strada

Fra le varie iniziative legate alle mostre di street art a Parma si segnala in particolare il Bus tour dei murales cittadini. L’attività, realizzata in collaborazione con TEP Parma, azienda di trasporto pubblico locale, consiste in una visita guidata attraverso i murales presenti tra le vie cittadine, a bordo di un bus graffitato nel 2017 dall’artista Fabio Petani.

Il tour si svolgerà sabato 18 settembre, con partenze da Piazza Garibaldi alle 16.00, alle 17.15 e alle 18.00 e visita ai vari quartieri. Sarà necessaria la prenotazione tramite l’app di TEP.

Un’iniziativa culturale ad ampio raggio

Le attività incluse nella rassegna ‘Around Banksy‘ – spiega l’assessore alla Cultura Michele Guerranon sono semplicemente pensate come collaterali alla grande mostra di Palazzo Tarasconi, ma un’occasione significativa per fare il punto sulla street art in città e proseguire un percorso di valorizzazione e consapevolezza della creatività che attraversa tante realtà di Parma e non solo. Oltre quindici appuntamenti che toccano quartieri diversi e luoghi tra loro culturalmente piuttosto distanti ci confermano l’importanza di continuare a investire sulle spinte centrifughe dell’arte e della creatività nella nostra città“.

Leonardo Spadi, consigliere delegato alla Creatività giovanile: “La mostra dedicata a Banksy arriva in un momento importante per la street art cittadina; lo scorso dicembre è stato infatti approvato dal Consiglio Comunale il regolamento per la realizzazione di murales in città. Le richieste pervenute in questi mesi sono state davvero tante e oggi presentiamo Around Banksy, una rassegna ricca di iniziative ed eventi dedicati alla street art che verrà via via implementata e aggiornata. Penso che questa sarà anche l’occasione per scoprire e riscoprire la storia dei graffiti e dei murales a Parma“.

Marzio Dall’Acqua, tra i curatori della mostra, sottolinea: “Ho cercato di rendere la mostra non solo un evento internazionale, come il nome dell’artista stesso richiama, ma di radicarla profondamente nella realtà di Parma, ad incominciare dal ricordo di Francesca Alinovi (1948 – 1983) con riferimenti alla tradizione del graffitismo locale. Tutto questo per fare in modo che la mostra diventi uno spazio di riflessione anche a più ampio raggio“.

Leave a Reply