Milano-Parigi in treno? È finita l’era del solo Tgv, notturno o meno, per raggiungere la capitale francese partendo dal capoluogo Lombardo. Già, perché da sabato 18 dicembre sarà possibile coprire la tratta Milano-Parigi, in appena sei ore, grazie al Frecciarossa. Il tutto, peraltro, a un costo iper competitivo, almeno per quanto riguarda il lancio dell’iniziativa: il viaggio inaugurale, che partirà sabato 18 alle 6:25 dalla Stazione Centrale, infatti, prevede biglietti in vendita a partire da appena 29 euro (!), disponibili da lunedì 13 sul sito di Trenitalia e nelle biglietterie dello scalo ferroviario

«Un mito del Made in Italy sta per arrivare in Francia, e noi stiamo lavorando per realizzare quello che sembrava un sogno», ha affermato l’amministratore delegato di Trenitalia, Luigi Corradi, come riportato dal dorso economico del Corriere della Sera. La società italiana sarà la prima azienda straniera ad operare nel mercato transalpino nel campo dell’alta velocità entrando in concorrenza diretta con la Società nazionale delle ferrovie (Sncf) dopo la liberalizzazione del mercato arrivata a fine 2020.

Il Frecciarossa Milano-Parigi: tutte le info

Al momento sono cinque i Frecciarossa 1000 tricolori che hanno ottenuto l’autorizzazione dalle istituzioni francesi a coprire la tratta e ogni treno ospiterà circa 450 passeggeri. Il viaggio prevede quattro fermate prima dell’approdo finale a Gare de Lyon: una in Italia (Torino) e tre in territorio d’oltralpe (Modane, Chambery e Lione).

Al momento le corse giornaliere saranno due, una al mattino e una al pomeriggio, ma è previsto un incremento nei prossimi mesi. Una buona notizia anche sul fronte ambientale, dal momento che il trasporto su rotaia è certamente un’opzione più sostenibile rispetto al trasporto aereo, responsabile di ingenti emissioni di CO2 nell’atmosfera.

I prezzi e i servizi

Come accade per ogni viaggio in treno, il costo del documento di viaggio è diversificato in base alla classe, ai servizi e al comfort previsti: al momento l’opzione più costosa è la Classe Executive Comfort (165 euro), seguita dalla possibilità di una sala meeting, per almeno cinque viaggiatori, al prezzo di 79 euro a persona. Dunque 36 euro per la Business Comfort e 29 euro per la Classe Comfort Stand.

In più, schermi piatti, connessione wi-fi gratuita e per chi volesse – e potesse permetterselo – anche un menù forte di alcuni piatti dello chef Carlo Cracco. Insomma, un viaggio stellato. Ovviamente, solo per chi ha il Green Pass…

Leave a Reply