A partire dal 13 giugno, la compagnia di trasporti Sais Autolinee inaugurerà un servizio autobus che collegherà giornalmente la Sicilia con Roma e viceversa, con diverse fermate strategiche lungo il percorso nel bacino Tirrenico.

Autobus Roma – Sicilia: le corse e le fermate intermedie

SAIS Autolinee, da sempre attenta a collegare la Sicilia con lo Stivale attraverso veicoli efficienti e moderni, ha deciso di potenziare ulteriormente le corse. Dal 13 giugno inaugurerà perciò due nuove tratte giornaliere che collegheranno in autobus la Sicilia con Roma e viceversa.

Una corsa partirà tutti i giorni alle ore 18.00 dalla Stazione di Palermo in Via Fazello e dopo alcune fermate strategiche nel bacino Tirrenico – Termini Imerese, Sant’Agata di MilitelloBroloTindariBarcellona Pozzo di Gotto e Milazzo – arriverà all’autostazione Tiburtina intorno alle 6.15. Il percorso inverso – da Roma a Palermo – avrà partenza alle ore 21.00 con un arrivo stimato nel capoluogo siciliano alle 9.30

L’altra tratta invece partirà alle ore 20.00 dalla stazione di Catania di Via Archimede e dopo le tappe di Messina e Villa San Giovanni terminerà la propria corsa sempre a Roma Tiburtina verso le 6.15. Per quanto riguarda il tragitto opposto, la partenza da Roma sarà alle 21.00.

Le prenotazioni sono già aperte: è possibile acquistare i biglietti per le prime corse dall’apposita sezione del sito di SAIS Autolinee.

Una soluzione per viaggiare in modo sostenibile

La proposta si inserisce nel trend sempre più diffuso di viaggiare in autobus anziché in aereo o treno, per motivi di sostenibilità, ma anche economici.

La stessa tratta Roma – Sicilia, in aereo, comporta infatti un lungo iter per il controllo dei biglietti, dovendo recarsi in aeroporto diverse ore prima della partenza. Un notevole dispendio di tempo, se si considera che il volo dura soltanto un’ora. In secondo luogo, in autobus è possibile trasportare gratuitamente più di un bagaglio, senza sovrapprezzi, nonché animali domestici di piccola taglia. Da non sottovalutare, anche lo spazio a bordo, molto più confortevole grazie a sedute più larghe e poltrone con chaise-longue. Infine, scegliere di viaggiare in autobus per raggiungere la Sicilia da Roma (o viceversa) anziché in aereo o treno è molto più conveniente anche per la maggiore flessibilità nelle politiche di cambio data e di rimborso dei biglietti.

Ti abbiamo convinto a scegliere l’autobus?

Leave a Reply